Home Notizie
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counteroggi23
mod_vvisit_counterieri10
mod_vvisit_counterquesta settimana108
mod_vvisit_countersettimana passata228
mod_vvisit_counterquesto mese457
mod_vvisit_countermese passato557
mod_vvisit_countertutti59321

We have: 16 guests online
 , 
Oggi: Lug 23, 2017


Notizie
Locandina Dicembre 2015 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 13 Gennaio 2016 17:27

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Giugno 2016 16:08
 
Copertina nr 13 Giugno 2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 11 Giugno 2012 22:04

Copertina nr 13 Giugno 2012

 
Copertina nr 11 Speciale Parco Nazionale della Sila PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 27 Febbraio 2011 14:15

Editoriale 02 2011

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Novembre 2011 16:48
 
Comunicato stampa PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 07 Luglio 2007 10:54

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
DIREZIONE PER LA PROTEZIONE DELLA NATURA
ENTE PARCO NAZIONALE DELLA SILA

COMUNICATO STAMPA

La Calabria rilancia il patrimonio boschivo in chiave sostenibile

18 e 19 Novembre – Centro Visite Cupone, Camigliatello Silano, Parco Nazionale della Sila

“Filiera legno: sviluppo sostenibile e opportunità di reddito”


Il comparto forestale al centro di nuove strategie di aggregazione. Questo è il tema dell’incontro informativo organizzato da Agriconsult Mediterraneo ed Edizioni L’Informatore Agrario con tutti gli attori del comparto. L’incontro, dal titolo “Filiera legno: sviluppo sostenibile e opportunità di reddito”, si svolgerà il 18 e il 19 novembre al Centro Visite Cupone di Camigliatello Silano (Cosenza), nel cuore del Parco Nazionale della Sila.  Si parlerà della Calabria e di come questa vanti un patrimonio forestale tra i più importanti in Italia, vasto ben 612.000 ettari, che si distingue per specie arboree autoctone e peculiari e per le potenzialità della produzione legnosa. Oggi per la gestione sostenibile in linea con le esigenze di mercato di questo patrimonio è possibile contare su progetti di filiera previsti dal Psr Calabria 2007-2013. L’iniziativa è finanziata dal FEASR nell’ambito della misura 111 del PSR Calabria 2007/2013 e patrocinata dalla Regione Calabria, dal Ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e dall’Unione Europea.
Nel seminario e nella tavola rotonda, per la prima volta, gli operatori del settore, le istituzioni e le associazioni di categoria faranno il punto sulle strategie di rilancio e sulle prospettive per il comparto lungo tutti gli anelli della filiera puntando sull’aggregazione e prendendo come riferimento il progetto di filiera Bosco Vivo.
“Considerato il crescente interesse da parte degli operatori privati, nasce l’esigenza di sostenere ed incentivare la filiera agroenergetica - spiega Giuseppe Oliva, dirigente Settore Foreste e Forestazione della Regione Calabria - capace di incrementare la produzione e l’impiego di biomasse di tipo forestale ed agricole, in un’ottica di razionale distribuzione degli impianti sul territorio regionale in ragione delle reali potenzialità dei distretti agroenergetici”. – conclude Oliva.
L’importanza della filiera forestale è sottolineata da Giuseppe Perri, di Agriconsult Mediterraneo e responsabile del Pif Bosco Vivo, che afferma quanto questa sia  necessaria “per la valorizzazione delle risorse boschive, sia per l’utilizzo energetico che come legna da opera per la realizzazione di semilavorati elavorati in legno oggi non prodotti in Calabria ma nelle regioni limitrofe con materiale proveniente dai boschi calabresi”.
Michele Laudati, Direttore dell'Ente Parco Nazionale della Sila, esprime vivo apprezzamento per la scelta di organizzare il convegno in Calabria, ed in particolare nella splendida cornice del Parco Nazionale della Sila. "Si tratta di un'occasione importante per parlare della filiera del legno nella sua completezza in una delle regioni più boscate d'Italia.  Solo così - dichiara Laudati -  la Calabria potrà dare valore aggiunto ai 610.000 ettari di superficie boscata che la caratterizzano."

Moderate da Antonio Boschetti, direttore responsabile de L’Informatore Agrario, le due giornate vedranno alternarsi: Alessandro Zanfino (Dirigente settore Sviluppo Rurale Dipartimento Agricoltura, Foreste e Forestazione della Regione Calabria), Maurizio Nicolai (Autorità di gestione Psr Calabria), Michele Laudati, (Direttore Parco Nazionale della Sila), Giuseppe Oliva (dirigente Settore Foreste e Forestazione della Regione Calabria), Rosario Proto (Università degli Studi di Reggio Calabria), Giuseppe Perri (Agriconsult Mediterraneo e responsabile del Pif Bosco Vivo), Danilo Marandola (Osservatorio Foreste – INEA, Rete rurale nazionale), Vincenzo Carè (INEA – Rete Rurale – Postazione regionale della Calabria), Valter Francescato (AIEL), Carla Nati (Ricercatrice CNR di Firenze), Lina Pecora (Presidente Ordine provinciale dei Dottori Agronomi e Forestali di Cosenza) e Stefano Poeta (Presidente Federazione degli ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Calabria).

E’ possibile visionare il programma dettagliato su:
www.boscovivo.it

Valeria Pellegrini
Ufficio Stampa

Ultimo aggiornamento Domenica 20 Novembre 2011 10:49
 
Copertina Crotone nr 10 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 07 Luglio 2007 10:54

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Novembre 2011 16:49
 
«InizioPrec.12Succ.Fine»

Pagina 1 di 2
Copyright © 2017 www.ilcalabrone.info. Tutti i diritti riservati.
.